Scopri come evitare Black Hat SEO e ottimizzare correttamente i contenuti

Scritto da

Molte persone non hanno familiarità con il concetto di cappello nero SEO, che è una serie di tecniche non etiche il cui obiettivo principale è aggirare gli algoritmi dei motori di ricerca per ottenere un posizionamento migliore.

Tuttavia, è molto importante sottolineare che ciò può causare problemi con a revisione indipendente all'interno della pagina, principalmente perché va contro diverse regole, oltre, ovviamente, a molte altre situazioni.

Quindi, mentre queste azioni tendono ad avere una risposta rapida, possono anche danneggiare l'azienda e diminuire la sua autorità e credibilità sul mercato, e quindi dovrebbero essere evitate a tutti i costi.

Inoltre, il mondo sta attraversando un processo di trasformazione digitale, in cui una serie di progressi tecnologici hanno cambiato il modo in cui le persone svolgono le attività quotidiane, tra cui commercio e credito aziendale.

A causa di questo approccio al mondo digitale, la maggior parte delle aziende ha dovuto migrare su Internet e iniziare a comprendere meglio questo universo attivo di possibilità. Dopotutto, queste azioni possono avere un forte impatto sulle vendite.

Tuttavia, su Internet le cose funzionano in modo diverso, incluso il marketing, che ha dovuto adattarsi e comprendere questo nuovo modello di business e come attirare nuovi clienti per il consumo.

In quel momento, i motori di ricerca entrano in piattaforme in cui l'utente può digitare parole chiave relative a un problema o bisogno, e troverà risposte ragionevolmente rapide da traduzione tecnica o qualsiasi altro argomento.

Per ottenere queste risposte, i motori di ricerca utilizzano algoritmi, che scansionano i loro database per trovare siti correlati a ciò che viene cercato dal cliente.

Queste piattaforme creano quindi elenchi per presentare i risultati all'utente, solitamente in ordine di pertinenza. Di solito trova ciò di cui ha bisogno nei primi collegamenti, motivo per cui c'è così tanto interesse nell'essere in questa posizione.

Metodi per essere sempre nelle prime posizioni

Raggiungere questa posizione non è un compito facile, poiché i siti di ricerca stessi non presentano tutti gli elementi che gli algoritmi cercano. Ciò è in gran parte dovuto agli abusi compiuti all'inizio di questo tipo di transazione.

Alcune aziende malintenzionate hanno capito come funzionano gli algoritmi e stavano cercando modi per aggirare questo tipo di sistema, creando un impatto diretto sulle loro pagine, ma spesso senza la qualità necessaria per il godimento del consumatore.

Il modo migliore per lavorare con i motori di ricerca è attraverso la SEO. L'acronimo, che significa Ottimizzazione del motore di ricerca, o Search Engine Optimization, rappresenta una serie di azioni che possono aiutare il sito web cablaggio di rete strutturato, ad esempio, per crescere all'interno di queste piattaforme.

Tuttavia, non tutte le tecniche sono considerate etiche, ed è per questo che è importante sapere non solo cosa si può e cosa si deve utilizzare per la crescita dell'azienda, ma anche individuare le azioni da evitare sempre.

In parallelo al cinema occidentale classici, la suddivisione SEO segue la linea Cappello bianco, cappello grigio e cappello nero, un riferimento al fatto che in questi film i bravi ragazzi indossavano sempre cappelli bianchi, i cattivi indossavano cappelli neri e gli antieroi o personaggi dubbi indossavano cappelli grigi.

White Hat SEO rappresenta tutte le azioni eticamente corrette. Queste sono attività che possono aiutare a migliorare il concetto della tua azienda, ottimizzare i tuoi risultati e ottenere un'autorità molto maggiore per la tua attività. consulenza fiscale, Per esempio.

Uno dei punti su cui riflettere in questo caso, e ciò che spinge molte persone a cercare altri formati, è che si tratta di azioni a medio-lungo termine, dove è necessario un certo lavoro di base per iniziare ad ottenere risultati efficaci, ad esempio. :

  • Utilizzo di parole chiave;
  • ottimizzazione del sito web;
  • Costruendo collegamenti;
  • Testi di ancoraggio.

Grey Hat SEO è su una linea dubbia. Queste non sono azioni non etiche di per sé, ma sono discutibili. Sebbene rappresentino meno rischi per la credibilità dell'azienda, questo può cambiare rapidamente, quindi è importante evitarli.

Black Hat è uno dei maggiori problemi in termini di SEO oggi. Si tratta di tecniche il cui obiettivo è raggiungere una posizione elevata in modo rapido e senza sforzo, indipendentemente dal costo.

Queste azioni spesso vanno al di là del discutibile e diventano persino pericolose per l'azienda, poiché trattano elementi dannosi nel mercato nel suo insieme.

Le migliori tecniche SEO di Black Hat

Per poter evitare questo tipo di attività sul tuo sito web, stampanti fiscali, e sii sempre consapevole quando esegui le tue azioni SEO, è necessario conoscere alcune delle principali tecniche e come possono danneggiare l'azienda nel suo insieme.

Questo tipo di azione mira a una maggiore comprensione delle sue capacità e di come queste tecniche a lungo termine possano essere dannose per l'immagine dell'azienda, sia presso il pubblico che nei motori di ricerca.

Questo perché è anche possibile subire un ban da queste piattaforme per l'azione sconsiderata con questo tipo di risorsa, il che rende molto importante conoscere ed evitare il più possibile queste strategie.

occultamento

Il cloaking è stata una delle prime azioni SEO black hat e il termine significa "travestimento" in inglese. Si tratta di creare una pagina “mascherata” all'interno della pagina del sito, creata per confondere gli algoritmi.

Nella prima pagina, per il motore di ricerca, tutto il lavoro viene svolto con qualità. La pagina è ottimizzata, ha tutti i riferimenti e le parole chiave possibili per ottenere un buon posizionamento.

Nella seconda pagina, dove arriva l'utente dopo aver cliccato, la pagina ha un'esperienza molto inferiore, di solito con pubblicità e contenuti poco elaborati, poiché non c'è alcuna preoccupazione nel lavorare con questo tipo di attività.

pagine della porta

Queste pagine sono create per ingannare sia gli utenti che gli algoritmi. È una pagina la cui unica funzione è quella di posizionarsi bene nei motori di ricerca ed essere trovata più facilmente.

Di solito vengono creati con contenuti popolari per indurre gli utenti a entrare, come testi su chiave di partenza, e su questa pagina vengono automaticamente reindirizzati a un altro sito web. Sebbene non ci siano contenuti rilevanti su questa pagina dell'esca, è ben ottimizzata.

Ciò consente ai motori di ricerca di trovarti più facilmente, sebbene non vi sia alcuna preoccupazione per la qualità dell'esperienza di navigazione.

contenuto nascosto

Un altro modo per applicare Black Hat SEO all'interno della produzione di contenuti è utilizzare materiale nascosto all'interno della pagina. Questo formato era abbastanza popolare prima che gli algoritmi di ricerca venissero aggiornati con intelligenze artificiali più potenti.

L'idea era quella di creare collegamenti e posizionare parole chiave nascoste nel testo, facendo sì che le ricerche non correlate al sito finissero per portare gli utenti ad esso. Questo tipo di azione ha aumentato notevolmente la visibilità su questi siti.

Tuttavia, oggi si tratta di un tipo di contenuto facilmente individuabile dalle piattaforme di ricerca, che puniscono e riducono il ranking delle pagine che tentano di utilizzare questo tipo di strumento.

Contenuto duplicato

Questo è uno dei modi di lavorare più immorali. Si tratta di persone che creano siti web “falsi”, con l'obiettivo di plagiare contenuti che si trovano in una buona posizione di azienda di automazione con i motori di ricerca.

La maggior parte degli algoritmi ha meccanismi anti-plagio e rimuove qualsiasi tipo di contenuto duplicato dalle ricerche. In questo caso, sia il materiale originale che la copia vengono rimossi dall'aria.

È necessario prestare attenzione, tuttavia, poiché gli algoritmi hanno tolleranza zero per questo tipo di contenuto. Pertanto, copiare e incollare articoli all'interno della tua pagina, come le descrizioni dei prodotti in un e-commerce, può creare confusione.

L'ideale, quindi, è che il contenuto sia sempre originale, evitando qualsiasi tipo di problema a lungo termine con il tuo posizionamento e non mettendo la tua azienda a rischio di essere confusa con i siti che praticano il black hat SEO.

SEO negativo

La SEO negativa è un altro modo per i concorrenti sleali di truffare e danneggiare le persone che stanno facendo la cosa giusta. Si tratta di diffondere link di aziende concorrenti su siti di bassa qualità o tossici.

In questo modo, gli algoritmi hanno identificato l'azienda come inaffidabile e ne diminuiranno il ranking. Pertanto, è molto importante che qualsiasi azienda su Internet sia a conoscenza dei collegamenti esterni e di come sono collegati.

La classifica ha un forte impatto in relazione alle attività di costruendo collegamenti, ed è necessaria molta attenzione per evitare di cadere vittima di questo tipo di pratica.

Considerazioni finali

Black Hat SEO è uno strumento che dovrebbe essere evitato a tutti i costi. Le azioni non etiche e, in alcuni casi, anche illegali, fanno sembrare cattiva l'azienda, sia tra le altre società che presso il pubblico in generale.

Essere su Internet richiede cura e attenzione, il che spesso significa evitare attività che a prima vista sembrano generare risultati rapidi. In questo modo, puoi mantenere l'integrità e garantire la qualità del tuo materiale.

Evitare Black Hat SEO è uno dei modi principali per distinguersi nel mercato e diventare un leader nella tua nicchia. 

Questo testo è stato originariamente sviluppato dal team del blog Guida agli investimenti, dove puoi trovare centinaia di contenuti informativi su diversi segmenti.

lascia un commento