Ahrefs: Cosa può spiegare la ricerca che dimostra che metà dei link dei siti web sono interrotti?

Stanco dell'hosting lento? Clicca qui e scopri come utilizzare Digital Ocean, guadagna anche 100 dollari da utilizzare nel tuo Cloud Hosting! Scopri come configurarlo senza accedere a terminali e codici!

Affinché un sito Web sia funzionale, ha bisogno collegamenti che sono attivi e funzionanti e pronti per essere consultati dai clienti che cercano un particolare tipo di contenuto.

Collegamenti inattivi, o come sono comunemente conosciuti: i collegamenti "interrotti" possono essere un grosso problema per la SEO, poiché reindirizzano l'utente a una pagina inesistente e finiscono per danneggiare l'esperienza di quella persona.

Quando cerchi un qualche tipo di contenuto e trovi solo collegamenti interrotti o pagine inesistenti, può essere molto frustrante. E questo processo è più comune di quanto sembri.

Secondo una recente ricerca, più di 80% dei siti Web esistenti nel mondo sono inattivi, il che rende questo tipo di ricerca molto comune e può causare problemi nella produzione di contenuti.

Una delle principali responsabilità di un webmaster è mantenere tutte le domande relative a un sito web attive e funzionanti, verificando anche che tutte le pagine funzionino.

Tuttavia, in molti casi le pagine interrotte fanno riferimento a collegamenti esterni, che sono stati inseriti nel testo per fungere da riferimento nella spiegazione presentata.

In questo caso, poiché non si tratta di un link interno al sito in questione, c'è la possibilità che venga trascurato dall'amministratore della pagina, e difficilmente uno scrittore ricorderà tutti i link inseriti in ogni contenuto che ha già realizzato.

Ahrefs, azienda specializzata in Internet, ha condotto un recente studio sul numero di collegamenti interrotti negli ultimi anni, comprendendo le ragioni principali di ciò.

Sebbene alcune aziende cerchino soluzioni tecnologiche per compensare questo tipo di problema, come l'utilizzo nei processi interni, altre non sono ancora pronte ad apportare questo tipo di cambiamento.

Il software Ahrefs è molto popolare in particolare per l'ottimizzazione SEO (Ottimizzazione del motore di ricerca) aziende. Dispone di strumenti per una serie di elementi, come ad esempio:

  • Controllo del sito web;
  • Costruendo collegamenti;
  • Analisi competitiva;
  • Ricerca per parole chiave.

Nelle analisi effettuate dallo strumento, negli ultimi anni un numero significativo di collegamenti si è interrotto, oltre ad altri che presentano errori temporanei o che impediscono all'utente di accedere ai contenuti.

Allo stesso tempo questo tipo di situazione compromette la qualità dei consumi che l'utente sta cercando, interferisce anche con gli algoritmi dei motori di ricerca, che individuano problemi e diminuiscono il ranking dei siti web.

Perché i collegamenti si interrompono?

Per capire questo fenomeno che sta avvenendo con Internet, Ahrefs è riuscito a trovare alcune informazioni dopo un'intensa ricerca, che per anni ha valutato come Internet si è adattato.

In genere, alcuni errori sono più comuni di altri, con gli arresti anomali della pagina che sono i più frequenti. Una pagina si arresta in modo anomalo quando non può più essere indicizzata o scansionata dagli algoritmi di ricerca.

Questo di solito accade quando la pagina cessa di esistere o il dominio viene terminato e rappresenta 47.7% delle pagine che vengono attivamente rotte, che è un numero molto espressivo.

Il secondo risultato più frequente, con 34.2% di casi, è il collegamento rimosso. In questo caso, la pagina continua ad esistere, ma non è più collegata alla posizione del collegamento, causando un problema nell'accesso alle informazioni.

D'altra parte, questo tipo di situazione può verificarsi quando il proprietario del sito Web originale non desidera più che il contenuto del collegamento venga condiviso, né al proprio sito Web né all'intera Internet.

Gli errori di scansione possono verificarsi anche quando un motore di ricerca tenta di accedere a una pagina Web e non è in grado di farlo. In genere, questo tipo di problema è più raro, costituendo 6.45% dei casi.

Gli errori di scansione vengono spesso risolti da soli, quando gli algoritmi sono in grado di ritrovare le pagine. Tuttavia, se questo tipo di situazione continua a verificarsi, il collegamento potrebbe interrompersi.

Il reindirizzamento è un processo abbastanza comune e in genere si verifica quando un'azienda migra il proprio sito Web a un altro provider. Tuttavia, è necessario tenere traccia dei collegamenti per vedere se sono tutti migrati correttamente.

Se una pagina non è mirata correttamente, lo stato di pagina interrotta rimane. Questo è molto comune su siti di grandi dimensioni, che migrano un grande volume di contenuti e spesso possono finire per perdersi qualcosa.

Le pagine non trovate sono pagine che sono state cancellate dal proprietario del sito. In questo caso, se viene eseguito un nuovo reindirizzamento utilizzando il collegamento, non verrà visualizzato correttamente.

Questo è molto comune tra siti Web e blog che aggiornano spesso i contenuti, poiché questi cambiamenti sono fluidi e non sempre i contenuti dovrebbero rimanere nello stesso spazio per molto tempo.

Questo tipo di problema rappresenta 4.11% di casi, secondo la ricerca Ahrefs, e la soluzione è che un'azienda aggiorni costantemente i suoi collegamenti e le sue strutture di comunicazione.

Gli altri due motivi comuni per i collegamenti interrotti sono i collegamenti non canonici, che rappresentano 0,82% di casi, e i collegamenti non indicizzati, che rappresentano 0,73%.

I primi non sono qualcosa di immediato in un'azienda che si occupa di questo tipo di situazione.

Quando una pagina è contrassegnata come non canonica in un rapporto, spesso significa che la pagina è stata spostata, il che in molti casi è il risultato di aggiornamenti di sicurezza e altri elementi.

Pertanto, normalmente una pagina che sembra non canonica viene solitamente risolta rapidamente, non avendo un impatto negativo sull'azienda.

Le pagine contrassegnate come non indicizzate sono quelle che Ahrefs considera perse. Ciò non significa che non possano essere trovati comunque, poiché esistono.

L'assenza di indicizzazione è semplicemente un processo che rimuove la pagina dai database dei motori di ricerca, rendendo difficile l'accesso. Questo può accadere per qualche errore o addirittura per desiderio dell'azienda.

Una pagina di comando interna o anche a pagina di destinazione de può essere rimosso dai crawler in modo che solo le persone che navigano nel sito Web dell'azienda possano trovarlo.

Evitare i collegamenti inattivi

Una volta identificati gli elementi più importanti del sondaggio Ahrefs, avrai un quadro molto migliore per identificare cosa si può fare per migliorare questo tipo di concetto nella tua azienda.

In un primo momento, l'audit SEO è un'attività importante, che ti aiuterà a individuare una serie di problematiche riguardanti la produzione della tua azienda, e che può aiutarti a individuare ciò che dovresti ottimizzare.

All'interno dell'audit è possibile identificare i guasti nei collegamenti interrotti e procedere con la regolarizzazione, facilitando questo processo. Normalmente, questo tipo di azione viene svolta trimestralmente, ma è possibile eseguirla una volta al semestre.

Una volta identificati i collegamenti che presentano problemi, è importante iniziare a organizzarli. Questo può essere fatto reindirizzando e sostituendo i collegamenti, adattando i tuoi contenuti.

Puoi indirizzare i contenuti a nuovo materiale o anche a materiale simile in termini di ciò che viene presentato in quel tipo di contenuto nel suo insieme.

Ogni dead link aumenta il tuo problema SEO, quindi è importante ottimizzare questo tipo di processo il prima possibile.

Quando trovi collegamenti inattivi che non possono essere reindirizzati, ottieni un'eccellente opportunità per eseguire lo scambio di collegamenti e persino far crescere la tua rete.

Questo perché alcuni strumenti controllano la presenza di collegamenti interrotti in fonti esterne e ti consentono di contattare le fonti offrendo nuove opportunità di partnership e scambi di link.

Considerazioni finali

La ricerca di Ahrefs ti aiuta a comprendere meglio le esigenze della maggior parte dei siti web di aggiornarsi ed eliminare le tracce di link interrotti, ottimizzando così le tue strategie SEO.

Più ti adatti a queste informazioni, più efficacemente la tua azienda si sposterà verso una struttura di comunicazione più assertiva su Internet.

Lascia un commento